Archivi tag: Programma Torino

Impianto Sportivo Robaldo – Una nuova opportunità per Mirafiori Sud

Il 3 settembre 2018, nella sede della circoscrizione 2 di Mirafiori, si sono riunite la II + IV commissione. Alla commissione hanno partecipato gli architetti della società Torino Calcio i quali hanno illustrato e spiegato il progetto di ammodernamento dell’impianto sportivo Robaldo sito in strada Castello di Mirafiori. Questi campi sportivi erano una volta gestiti dal Nizza Millefonti alla quale è stata revocata la concessione nei primi mesi del 2014.Dal 2014 al 2016, e sino ad oggi, i campi sportivi sono rimasti privi di manutenzione. Lo stato di scarsa conservazione è ben visibile in loco. Nel 2016 l’amministrazione ha pubblicato un bando, vinto ed aggiudicato alla società Torino Calcio, per la riqualificazione dell’area che prevede la creazione di 4 campi in erba e uno sintetico e  nuove strutture/servizi quali spogliatoi e spalti.

L’investimento complessivo è stato di  1.120.000 euro.

L’analisi e sviluppo del progetto hanno evidenziato la necessita di rivedere la logistica del sito, che insiste su di una superficie complessiva di 48.200m², ed i criteri di sicurezza applicati ed applicabili.  Tutto ciò è stato possibile grazie alla partecipazione ad un tavolo tecnico comunale organizzato dall’Amministrazione comunale che ha visto la partecipazione dell’assessorato allo sport, delle sezioni urbanistica/patrimonio e verde pubblico, degli uffici competenti della circoscrizione e della Società Torino Calcio.

Le parti hanno in conclusione convenuto quanto nel seguito elencato:

  • la strada che divideva il campo 4 e 5 verrà traslata ad ovest per consentire la chiusura del lotto collegando gli impianti una volta divisi,
  • i campi saranno tutti con manto ad erba sintetica,
  • gli spalti saranno costituiti da due gradinate
  • il basso edificio, che sorgerà all’angolo con via Artom, ospiterà
    • gli spogliatoi, di dimensioni conformi ai requisiti del CONI,
    • una palestra e
    • un punto ristoro.

La nuova progettazione porrà particolare attenzione all’impatto ambientale in considerazione del fatto che la locazione è prossima al parco fluviale del Sangone, applicando criteri di eco-sostenibilità . Il progetto prevede quindi il mantenimento di tutti gli alberi già presenti, la realizzazione di impianti di raccolta delle acque piovane utilizzabili per l’irrigazione delle aree a verde, l’impiego di pannelli fotovoltaici per l’auto-generazione di energia elettrica, gli edifici saranno costruiti con facciate ventilate.

La nuova versione del progetto costerà alla società Torino Calcio circa 4 milioni di euro. In virtù di ciò il regolamento comunale prevede l’estensione della concessione fino a 30 anni con assegnazione alla circoscrizione del campo 5 che verrà realizzato con lo scopo di ospitare le scuole ed attrezzato per lo svolgimento di attività sportive per disabili.

AxTO per la “2” (Azioni per le periferie torinesi)

Il progetto presentato dal Comune di Torino, con scadenza critica al 31/08/2016, a due mesi dall’insediamento ufficiale della nuova compagine amministrativa,è stato appprovato dal Governo, ed ha ottenuto un finanziamento di 18 milioni di euro per un intervento complessivo pari a 41 milioni di euro.

È stato quindi compiuto il primo passo importante del “progetto periferie”, in linea con il programma presentato dal Movimento 5 Stelle di Torino alle consultazioni politiche comunali di maggio/giugno 2016, Nel seguito potete trovare Continua a leggere

Investire nel futuro con i nostri ragazzi

Ciao a tutti, il 28 settembre, ieri sera ci siamo incontrati nella sala dei Centomila per disporre delle idee di tutti per il programma della nostra città.

– Non l’ho mai detto, ma il nome della sala mi piace molto ed ogni volta che ci penso lo trasformo come la “sala degli Uno, Nessuno, Centomila” il posto ideale per raccogliere le idee dei cittadini. –

Nel corso dell’incontro è emerso più volte che sussiste la necessità di informare, formare, rendere consapevoli le persone al fine di perseguire una maggiore sensibilità verso l’edcuazione civica e comportamentale. Continua a leggere