Archivi tag: Mirafiori Sud

Impianto Sportivo Robaldo – Una nuova opportunità per Mirafiori Sud

Il 3 settembre 2018, nella sede della circoscrizione 2 di Mirafiori, si sono riunite la II + IV commissione. Alla commissione hanno partecipato gli architetti della società Torino Calcio i quali hanno illustrato e spiegato il progetto di ammodernamento dell’impianto sportivo Robaldo sito in strada Castello di Mirafiori. Questi campi sportivi erano una volta gestiti dal Nizza Millefonti alla quale è stata revocata la concessione nei primi mesi del 2014.Dal 2014 al 2016, e sino ad oggi, i campi sportivi sono rimasti privi di manutenzione. Lo stato di scarsa conservazione è ben visibile in loco. Nel 2016 l’amministrazione ha pubblicato un bando, vinto ed aggiudicato alla società Torino Calcio, per la riqualificazione dell’area che prevede la creazione di 4 campi in erba e uno sintetico e  nuove strutture/servizi quali spogliatoi e spalti.

L’investimento complessivo è stato di  1.120.000 euro.

L’analisi e sviluppo del progetto hanno evidenziato la necessita di rivedere la logistica del sito, che insiste su di una superficie complessiva di 48.200m², ed i criteri di sicurezza applicati ed applicabili.  Tutto ciò è stato possibile grazie alla partecipazione ad un tavolo tecnico comunale organizzato dall’Amministrazione comunale che ha visto la partecipazione dell’assessorato allo sport, delle sezioni urbanistica/patrimonio e verde pubblico, degli uffici competenti della circoscrizione e della Società Torino Calcio.

Le parti hanno in conclusione convenuto quanto nel seguito elencato:

  • la strada che divideva il campo 4 e 5 verrà traslata ad ovest per consentire la chiusura del lotto collegando gli impianti una volta divisi,
  • i campi saranno tutti con manto ad erba sintetica,
  • gli spalti saranno costituiti da due gradinate
  • il basso edificio, che sorgerà all’angolo con via Artom, ospiterà
    • gli spogliatoi, di dimensioni conformi ai requisiti del CONI,
    • una palestra e
    • un punto ristoro.

La nuova progettazione porrà particolare attenzione all’impatto ambientale in considerazione del fatto che la locazione è prossima al parco fluviale del Sangone, applicando criteri di eco-sostenibilità . Il progetto prevede quindi il mantenimento di tutti gli alberi già presenti, la realizzazione di impianti di raccolta delle acque piovane utilizzabili per l’irrigazione delle aree a verde, l’impiego di pannelli fotovoltaici per l’auto-generazione di energia elettrica, gli edifici saranno costruiti con facciate ventilate.

La nuova versione del progetto costerà alla società Torino Calcio circa 4 milioni di euro. In virtù di ciò il regolamento comunale prevede l’estensione della concessione fino a 30 anni con assegnazione alla circoscrizione del campo 5 che verrà realizzato con lo scopo di ospitare le scuole ed attrezzato per lo svolgimento di attività sportive per disabili.