Archivi tag: bilancio

Il parere del ponte lungo

Oggi 13 aprile alle 18:30 si è tenuto il consiglio circoscrizionale con un solo punto all’ordine del giorno: “Parere sul bilancio di previsione finanziario 2017-2019”.

Per il Comune di Torino era presente l’assessore al Bilancio Rolando, c’era qualche cittadino incuriosito, e tutta la minoranza era presente. Ma la maggioranza…. Continua a leggere

Il LIDL traslocato

Ieri, 28 NOVEMBRE 2016, nella sede di Mirafiori, il vicesindaco e assessore all’urbanistica Montanari è venuto a illustrarci il progetto del nuovo insediamento LIDL nella nostra circoscrizione; fortunatamente la scelta del movimento 5 stelle è quella di far partecipare le circoscrizioni e non come in passato in cui i progetti venivano mostrati solo al loro compimento senza la condivisione col territorio.
Ci sono state alcune critiche da consiglieri e da cittadini per il fatto che in campagna elettorale il movimento 5 stelle si era schierato contro l’apertura di nuovi centri commerciali; potremmo ora disquisire sulle terminologie, piccola, media distribuzione contro supermercati o ipermercati (come l’Esselunga di corso Traiano o l’ipercoop di Beinasco), ma sarebbe una presa in giro.
É vero, un LIDL prenderà il posto dell’edificio abbandonato (ex stamperia AGES) situato in via Pio VII angolo corso Traiano, ma non sarà aggiunto ai distributori commerciali esistenti perché si tratterà del trasloco dell’esistente di via Palma di Cesnola a pochi metri che si sposterà in questa struttura poco più grande.
La grandezza è un fatto molto importante in questo progetto, per la legge 106 (decreto sviluppo, lo stesso usato per l’abbattimento del bowling di Mirafiori a favore del Mercató) il supermercato poteva arrivare a 4000mq di superficie commerciale ma contrattando con il comune si è arrivati alla metà, lasciando più spazio al pubblico; la copertura sarà in parte dotata di pannelli fotovoltaici e per la restante di manto erboso. La proprietà investirà 850.000€ in oneri risistemando le ciclabili, i marciapiedi, i semafori, e la provvederà alla messa in ordine della strada adiacente Basse di Lingotto che non era provvista ne di illuminazione ne di asfaltatura.

Lidl corso Traiano

Lidl corso Traiano

Si, ma si tratta sempre di un supermercato… Esatto, ed è collegato col grosso problema che si trova ad affrontare l’amministrazione, il bilancio comunale 2016! Purtroppo queste delibere, partite dalla precedente amministrazione e non contrastabili se non con la perdita di oneri e il pagamento di penali, sono già state inserite nel bilancio 2016; tra l’altro solo a fine anno sapremo quanto sia corrispondente a quanto detto dai vecchi inquilini del comune riguardante il debito della città, ci aspettiamo putroppo un grosso buco.
C’erano alternative? Non lo so, ma quando si vede che l’assessore al bilancio Rolando ritratta quasi quotidianamente mutui contratti dalla città e con semplicità esce dalla banca con la rata dimezzata, ci fa capire che forse chi ha amministrato precedentemente non l’ha fatto da “buon padre di famiglia”.
Poi c’è stata una piccola polemica sul fatto che la commissione fosse avvenuta prima nella circoscrizione 8 (l’esatta zona dove sorgerà l’edificio è nell’angolo del confine tra la circoscrizione 2 e 8), la portata del LIDL sarà a metà tra i due quartieri e forse sarebbe stato corretto convocare una sola commissione congiunta ma si è preferito fare polemica sui soldi spesi per i gettoni di presenza; a breve avremo due commissioni su car sharing privati, abbiamo proposto di accorparle o eliminarle per risparmiare il doppio dei soldi “persi” ma non sappiamo se il vicepresidente della nostra circoscrizione vorrà farlo.