Archivi tag: Amministrazione

Impianto Sportivo Robaldo – Una nuova opportunità per Mirafiori Sud

Il 3 settembre 2018, nella sede della circoscrizione 2 di Mirafiori, si sono riunite la II + IV commissione. Alla commissione hanno partecipato gli architetti della società Torino Calcio i quali hanno illustrato e spiegato il progetto di ammodernamento dell’impianto sportivo Robaldo sito in strada Castello di Mirafiori. Questi campi sportivi erano una volta gestiti dal Nizza Millefonti alla quale è stata revocata la concessione nei primi mesi del 2014.Dal 2014 al 2016, e sino ad oggi, i campi sportivi sono rimasti privi di manutenzione. Lo stato di scarsa conservazione è ben visibile in loco. Nel 2016 l’amministrazione ha pubblicato un bando, vinto ed aggiudicato alla società Torino Calcio, per la riqualificazione dell’area che prevede la creazione di 4 campi in erba e uno sintetico e  nuove strutture/servizi quali spogliatoi e spalti.

L’investimento complessivo è stato di  1.120.000 euro.

L’analisi e sviluppo del progetto hanno evidenziato la necessita di rivedere la logistica del sito, che insiste su di una superficie complessiva di 48.200m², ed i criteri di sicurezza applicati ed applicabili.  Tutto ciò è stato possibile grazie alla partecipazione ad un tavolo tecnico comunale organizzato dall’Amministrazione comunale che ha visto la partecipazione dell’assessorato allo sport, delle sezioni urbanistica/patrimonio e verde pubblico, degli uffici competenti della circoscrizione e della Società Torino Calcio.

Le parti hanno in conclusione convenuto quanto nel seguito elencato:

  • la strada che divideva il campo 4 e 5 verrà traslata ad ovest per consentire la chiusura del lotto collegando gli impianti una volta divisi,
  • i campi saranno tutti con manto ad erba sintetica,
  • gli spalti saranno costituiti da due gradinate
  • il basso edificio, che sorgerà all’angolo con via Artom, ospiterà
    • gli spogliatoi, di dimensioni conformi ai requisiti del CONI,
    • una palestra e
    • un punto ristoro.

La nuova progettazione porrà particolare attenzione all’impatto ambientale in considerazione del fatto che la locazione è prossima al parco fluviale del Sangone, applicando criteri di eco-sostenibilità . Il progetto prevede quindi il mantenimento di tutti gli alberi già presenti, la realizzazione di impianti di raccolta delle acque piovane utilizzabili per l’irrigazione delle aree a verde, l’impiego di pannelli fotovoltaici per l’auto-generazione di energia elettrica, gli edifici saranno costruiti con facciate ventilate.

La nuova versione del progetto costerà alla società Torino Calcio circa 4 milioni di euro. In virtù di ciò il regolamento comunale prevede l’estensione della concessione fino a 30 anni con assegnazione alla circoscrizione del campo 5 che verrà realizzato con lo scopo di ospitare le scuole ed attrezzato per lo svolgimento di attività sportive per disabili.

Una triste esperienza al Consiglio di Circoscrizione della 2.

Oggi ho partecipato al Consiglio di Circoscrizione della 2.
Simpatizzo per il Movimento ma vorrei esaminare oggettivamente cosa è accaduto oggi alla seduta del Consiglio di Circoscrizione e rendervene partecipi.

Sulla scorta di quanto accaduto il 20 gennaio 2016, il gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle ha accolto e portato in Consiglio una Mozione per impegnare la Giunta a presentare un piano che desse evidenza ai Cittadini, in sede di commissioni congiunte, di come la Circoscrizione intederà impegnare le risorse ordinarie attribuite dal Comune.
I consiglieri del M5S hanno richiesto di poter farmi parlare per rappresentare personalmente, anche ai nuovi Consiglieri della 2 i contenuti della Mozione (QUI IL TESTO).

Con mia grande sorpresa ed entusiasmo il Consiglio all’ unanimità ha accettato di concedermi la parola. Continua a leggere

C’è da potare un Albero

Un giardino con un albero dai rami secchi, probabilmente in pericolo di rottura e caduta, l’amministrazione solerte si attiva e tutto finisce bene, una storia ordinaria, sopratutto se la si legge su un noto quotidiano.

IMG-20160827-WA0000Ormai non avevamo più l’abitudine a queste efficienze, dopo anni di “strana” amministrazione della città.

La storia benché non difforme a quanto pubblicato, è leggermente incompleta, sopratutto per l’iter non spiegato, ed è questo che dovrebbe far riflettere il cittadino, e che noi portiamo a sua conoscenza.

 

 

Un cittadino ci segnala…. ah! non lo sapete, abbiamo da subito dopo le elezioni, organizzato un servizio di segnalazione, attivo ai banchetti, on-line e sulla pagina FB.

Continua a leggere