Archivi categoria: Sport, cultura e tempo libero

Impianto Sportivo Robaldo – Una nuova opportunità per Mirafiori Sud

Il 3 settembre 2018, nella sede della circoscrizione 2 di Mirafiori, si sono riunite la II + IV commissione. Alla commissione hanno partecipato gli architetti della società Torino Calcio i quali hanno illustrato e spiegato il progetto di ammodernamento dell’impianto sportivo Robaldo sito in strada Castello di Mirafiori. Questi campi sportivi erano una volta gestiti dal Nizza Millefonti alla quale è stata revocata la concessione nei primi mesi del 2014.Dal 2014 al 2016, e sino ad oggi, i campi sportivi sono rimasti privi di manutenzione. Lo stato di scarsa conservazione è ben visibile in loco. Nel 2016 l’amministrazione ha pubblicato un bando, vinto ed aggiudicato alla società Torino Calcio, per la riqualificazione dell’area che prevede la creazione di 4 campi in erba e uno sintetico e  nuove strutture/servizi quali spogliatoi e spalti.

L’investimento complessivo è stato di  1.120.000 euro.

L’analisi e sviluppo del progetto hanno evidenziato la necessita di rivedere la logistica del sito, che insiste su di una superficie complessiva di 48.200m², ed i criteri di sicurezza applicati ed applicabili.  Tutto ciò è stato possibile grazie alla partecipazione ad un tavolo tecnico comunale organizzato dall’Amministrazione comunale che ha visto la partecipazione dell’assessorato allo sport, delle sezioni urbanistica/patrimonio e verde pubblico, degli uffici competenti della circoscrizione e della Società Torino Calcio.

Le parti hanno in conclusione convenuto quanto nel seguito elencato:

  • la strada che divideva il campo 4 e 5 verrà traslata ad ovest per consentire la chiusura del lotto collegando gli impianti una volta divisi,
  • i campi saranno tutti con manto ad erba sintetica,
  • gli spalti saranno costituiti da due gradinate
  • il basso edificio, che sorgerà all’angolo con via Artom, ospiterà
    • gli spogliatoi, di dimensioni conformi ai requisiti del CONI,
    • una palestra e
    • un punto ristoro.

La nuova progettazione porrà particolare attenzione all’impatto ambientale in considerazione del fatto che la locazione è prossima al parco fluviale del Sangone, applicando criteri di eco-sostenibilità . Il progetto prevede quindi il mantenimento di tutti gli alberi già presenti, la realizzazione di impianti di raccolta delle acque piovane utilizzabili per l’irrigazione delle aree a verde, l’impiego di pannelli fotovoltaici per l’auto-generazione di energia elettrica, gli edifici saranno costruiti con facciate ventilate.

La nuova versione del progetto costerà alla società Torino Calcio circa 4 milioni di euro. In virtù di ciò il regolamento comunale prevede l’estensione della concessione fino a 30 anni con assegnazione alla circoscrizione del campo 5 che verrà realizzato con lo scopo di ospitare le scuole ed attrezzato per lo svolgimento di attività sportive per disabili.

Inopportuno: La Fondazione e la palestra PD

Inopportuno agg. [dal lat. tardo inopportunis, comp. di in2 e opportunus «opportuno»]. – Non opportuno, non conveniente a un momento, a una situazione particolare. Anche riferito a persona, che si dimostra priva del senso di opportunità, di discrezione, o che agisce in modo intempestivo.

 

Alcuni cittadini ci hanno fatto notare un evento che si terrà la prossima settimana, sabato 5 novembre 2016, nella zona di Mirafiori; questo evento si terrà nel pomeriggio e raggrupperà alcuni progetti patrocinati dalla circoscrizione 2, Fondazione della comunità di Mirafiori ONLUS, Miramap, Mirafiori Social Green, e il Comitato Mirafiori Borgata.

La Fondazione Mirafiori onlus (dal loro sito) raccoglie fondi pubblici e privati per contribuire a migliorare dal punto di vista ambientale e sociale il quartiere di Mirafiori, sostenere i processi di trasformazione avviati, accrescere l’uguaglianza di accesso alle opportunità dei suoi abitanti, prediligendo modalità di intervento che coinvolgono attivamente i destinatari; (…) Eroga annualmente stanziamenti per servizi e progettualità sul territorio; (…) Promuove politiche di sviluppo locale del quartiere, anche attraverso le attività realizzate dalla Casa nel Parco.

La Fondazione Mirafiori intercetta fondi dal comune, dalla circoscrizione e dalle donazioni dei privati per poi finanziare attività come appunto Miramap (sito web di segnalazioni sul territorio) e Mirafiori Social Green (12 associazioni per l’educazione ambientale e la promozione della produzione alimentare). Essendo molto attiva sul territorio, negli ultimi anni la fondazione ha ricevuto dal comune e soprattutto dalla circoscrizione ex10 contributi per circa 118.000€ e ne ha erogati, dai dati sul proprio sito, quasi 600.000€.

L’evento segnalato, promosso e sponsorizzato dalla Fondazione (nel cui direttivo sono presenti la Compagnia S.Paolo, il Comune e  la Circoscrizione 2) e dai progetti patrocinati dalla circoscrizione, non avverrà in un locale circoscrizionale, non in un locale della fondazione, bensì nella palestra di proprietà dell’attuale capogruppo PD in circoscrizione 2.

Una istituzione come la Fondazione, a cui la circoscrizione eroga ogni anno contributi, è lecito che presti il fianco per queste attività che, avranno anche tra gli scopi quello divulgativo della storia di Mirafiori, ma serviranno a dare visibilità ad una attività privata e a scopo di lucro a gestione famigliare del capogruppo del Partito Democratico? 

Non si poteva utilizzare uno dei tanti spazi della circoscrizone 2 o uno fra quelli promossi dalla Fondazione come la Casa Nel Parco?

Non sarà illecito, ma sicuramente inopportuno.

Delibera spazi sportivi: ai cittadini ci pensa l’opposizione

Ormai prossimi al mese di ottobre, con la stagione sportiva già iniziata, è finalmente stata votata in Consiglio della Circoscrizione 2 la delibera sulla assegnazione degli spazi sportivi.

Il ritardo sulla tabella di marcia è da imputare alla falsa partenza della costituzione della circoscrizione 2 a causa di beghe all’interno della pur nutrita maggioranza, e al protrarsi di queste incertezze fino ai giorni nostri condite da un regolamento del decentramento scritto in modo confusionario dalla vecchia giunta comunale.

Pur con una convocazione d’urgenza con sole 24 ore di anticipo, per la seconda volta e in modo irresponsabile, la maggioranza PD si è presentata con molte defezioni e quindi senza la possibilità di mantenere il numero legale, le opposizioni invece erano tutte presenti.

Noi come gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle circoscrizione 2 abbiamo chiesto una mediazione sugli emendamenti di merito che sono stati presentati delle opposizioni e dopo una lunga discussione sono stati prodotti 2 emendamenti che aumentano i controlli sulle assegnazioni esistenti e che richiedono nuovamente gli spazi per il futuro.

In modo responsabile il Movimento 5 Stelle, pur avendo avuto il proprio emendamento bocciato dalla maggioranza -una modifica della delibera che favoriva l’inserimento di nuove associazioni del territorio- ha deciso di non far cadere il numero legale e di dare la possibilità alle associazioni e alle scuole di avere finalmente le assegnazioni degli spazi richiesti.

Ci aspettiamo che in futuro la maggioranza prenda atto della volontà del Movimento 5 Stelle di procedere per il bene della Circoscrizione e dei cittadini, senza fare ostruzionismo a prescindere ,e che  consideri, con la giusta attenzione, le proposte del nostro gruppo.

Gruppo MoVimento 5 Stelle Circoscrizione 2 Torino

Investire nel futuro con i nostri ragazzi (continuazione).

Mi ricollego a quanto cominciato con il precedente articolo

http://circ2torino5stelle.it/2015/09/30/investire-nel-futuro-con-i-nostri-ragazzi/

per introdurre una nuova tematica correlata all’argomento RAGAZZI e SOCIALE.

Negli ultimi anni si sta accentuando il fenomeno del consumo degli alcolici tra i ragazzi di età  sempre più giovane. Recentemente tale soglia si è abbassata verso i 16 anni. Oltre a questo segnale di allarme si deve considerare che è cambiata anche la tipologia di consumo delle bevande alcoliche: oltre ai tradizionali vino e birra i giovani cominciano ad assumere amari, digestivi e superalcolici.

Dovremmo considerare che l’abbassamento dell’età nella quale i giovani cominciano ad assumere le bevande alcoliche avrà delle forti implicazioni anche per il futuro della società: infatti è dimostrabile una maggior propensione  alla dipendenza dall’alcol per coloro che prima ne iniziano l’assunzione, con le conseguenti ricadute socio-sanitarie.

Mi permetterei quindi di considerare anche questa tematica nell’ambito della diffusione dell’educazione civica e della salute nell’ambito scolastico.

Riporto nel seguito alcune risorse disponibili sul sito del ministero della salute.

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=2496

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_4.jsp?area=alcol

 

Convocazione – 5a Commissione del 26/11/2015

Ciao a tutti,
ho partecipato alla 5a Commissione della Circoscrizione 2 dalle 18:00 alle 19:00.

All’ordine del giorno sono stati discussi i seguenti temi:

1) Associazione “Io non fumo… e tu” – Concessioni locali
e
2) Progetto Cultura: “Progetto Leggermente e Caffè Letterari, Contributi Economici e in servizi.

L’Associazione ha presentato e relazionato in merito allo scopo, ai luoghi di svolgimento, al numero di partecipanti ed alla tipologia di attività svolte.

Continua a leggere

Circoscrizione 2 e ToBIKE

Ciao a tutti,

da tempo abbiamo cercato di affrontare l’argomento relativo al servizio di ToBike che, ancora oggi, non risulta avere un futuro noto, o programmato, per la nostra circoscrizione. Probabilmente pochi di noi utilizzano questo servizio e forse questa potrebbe essere la ragione dello scarso interesse suscitato. Vi invito inoltre a riflettere sul fatto che oggi il 40% del trasporto in Torino avviene per mezzo della bicicletta. Desidererei quindi avere una vostra opinione, un vostro contributo, per poter sottoporre nuovamente all’attenzione della circoscrizione tale argomento in virtù del fatto che questa ha riposto superficialmente e scaricando impropriamente la questione ad un altro fantomatico ente.

Riporto nel seguito il testo della risposta pervenuta da Circo 2 a seguito della mia comunicazione.

Buon lavoro a tutti.

Marco Continua a leggere

Convocazione – 5A COMMISSIONE 11/05/2015

Al punto dell’ODG

“3 Torneo di calcio a 5 “Trofeo Città Giardino” – Concessione coppe per la premiazione”

non si può suggerire di prevedere un cesto di prodotti locali/tipici in ragione di coppe delle quali nessuno se ne farà niente? Una medaglietta basterebbe.