Archivi categoria: Organizzazione

Incontro pubblico con l’assessore Unia sulla ciclopista di via Plava

L’incontro di questa sera, organizzato dall’Assessorato all’ambiente sul tema della costruzione del proseguimento della ciclopista di via Plava, è stato partecipato dai cittadini che sono venuti in via Negarville a parlare liberamente con l’assessore Alberto Unia.

Presenti anche gli uffici deputati alla realizzazione dell’opera, che hanno risposto alle molte domande e perplessità dei partecipanti.

L’Assemblea si è svolta con un buon clima, molti hanno plaudito alla costruzione della pista, altri hanno mosso qualche critica per la nuova distribuzione dei parcheggi e soprattutto per la necessità di avere un controllo più serrato delle forze dell’ordine.

Sono arrivati anche alcuni suggerimenti per quanto riguarda il percorso dei mezzi pubblici, sull’eventualità di pedonalizzare piazzetta Jona davanti alle scuole e istituire una zona di disco orario nella piazza della chiesa per avere un ricambio più frequente delle auto in sosta.

Siamo fieri di avere assessori e la sindaca che incontrano i cittadini e organizzano queste serate anche su temi divisivi, saper ascoltare è fondamentale per fare bene.

 

Gruppo consiliare M5S circoscrizione 2

 

Sala polivalente via Negarville

La Circoscrizione 2 delibera e si salva…

Dopo 4 mesi dall’ultima delibera in Circoscrizione 2, dopo 3 consigli consecutivi saltati per mancanza di numero legale, dopo aver finito i lavori prevacanzieri prima delle altre circoscrizioni e averli ripresi dopo, la Presidente ha convocato il Consiglio circoscrizionale URGENTE , che si tenuto ieri sera alle 19.50h. Perché URGENTE se c’era tutto il tempo di convocarlo in questi mesi? il motivo è il COMMISSARIAMENTO, ovvero l’anticamera dello scioglimento, tutti a casa insomma. Questo perché se una Circoscrizione non produce delibere per 90 giorni viene sciolta e la nostra Circoscrizione è arrivata all’apice dell’immobilismo per via delle lotte politiche interne del PD presenti sin dal giorno dell’insediamento. Questo immobilismo ha portato alla inefficienza di questa circoscrizione che negli ultimi giorni ha rappresentato solo un costo a carico dei cittadini, con perenni commissioni e in completa assenza di attività deliberativa che è il compito principale di una amministrazione democratica.

Volutamente noi Consiglieri di Circoscrizione 2 del Movimento 5 Stelle non abbiamo in alcun modo partecipato alla bagarre sulle lotte interne del PD o a ipotesi di alleanze/accordi sottobanco per assegnare poltrone, cosa che abbiamo sempre respinto a tutti i livelli.

Alla fine ieri la Presidente ha salvato la Circoscrizione dal Comissariamento grazie al passaggio di una delibera con la tregua armata del suo partito giusto per superare lo scoglio, e rimandando tutte le altre delibere al prossimo Consiglio (menomale che era urgente! ).

Intanto auguriamo a tutti Buone feste, visto che forse la prossima delibera arriverà tra altri 90 giorni, sotto la neve del Natale.

GIOVEDÌ 21 SETTEMBRE ALLE ORE 21, INCONTRO PUBBLICO CICLOPISTA VIA PLAVA

GIOVEDÌ 21 SETTEMBRE ALLE ORE 21, presso la sala polivalente di via Negarville 30/2a

Visto che dalla circoscrizione 2 non arriva nessun seguito e segnale di interesse sul tema, dopo la commissione comunale e quella richiesta in circoscrizione prima delle vacanze, ci sarà un incontro pubblico organizzato dall’assessorato all’ambiente nel corso del quale saranno illustrati i lavori previsti per la realizzazione della nuova pista ciclabile di via Anselmetti e via Plava.

Sarà presente l’assessore al verde Alberto Unia e gli uffici tecnici della città.

 

Consiglio circoscrizionale URGENTE.. Per chi?

Dopo 4 mesi dall’ultima delibera in circoscrizione 2, dopo 3 consigli consecutivi saltati per mancanza di numero legale, dopo aver finito i lavori pre-vacanzieri prima delle altre circoscrizioni e averli ripresi dopo, la presidente oggi ha convocato il consiglio circoscrizionale in modo URGENTE per DOMANI alle 19:50.
Premesso che visto l’ordine del giorno IDENTICO all’ultimo pre-vacanze c’era tutto il tempo di convocarlo la scorsa settimana, perchè utilizzare la modalità DI URGENZA?
QUALI SONO LE COMPROVATE MOTIVAZIONI DELL’URGENZA?
Ma poi se il ritrovo del consiglio è stato stabilito dalla capigruppo nel giorno di giovedì, PERCHE’ DI MERCOLEDI? E poi, se si era deciso e sempre rispettato l’orario delle 18, max 18:30, PERCHE’ ALLE 8 MENO DIECI?
Convocare un consiglio a quell’ora con ben 11 punti all’ordine del giorno e 9 documenti da discutere e votare (6 delibere, 2 mozioni e 1 odg) non è il preludio ad una fine anticipata?
Forse la presidente mira solo a CONQUISTARE una delibera così da INTERROMPERE LA SEQUENZA DI GIORNI DI INATTIVITA’ PER NON INCORRERE IN SANZIONI DA PARTE DEL COMUNE?
Quella parte di maggioranza che fin’ora le ha dato battaglia con le assenze, questa volta TERRA’ IL NUMERO LEGALE IN CAMBIO DI QUALCHE FAVORE O SEGGIOLA ALL’INTERNO DELLA GIUNTA?
Noi come al solito NON CI STIAMO a questo comportamento da VECCHIA REPUBBLICA che pensa alle POLTRONE al posto del TERRITORIO e dei CITTADINI.

TAVOLO WIFI- 30 nuovi hotspot

In Circoscrizione 2 sono state consegnate 30 antenne Wi-Fi del progetto FreeTorinoWIFI, un progetto che prevede l’estensione della linea wifi gratuita per i cittadini iscritti a “sistema Piemonte” o “Torino facile” o “freeItaliaWifi”. La registrazione a questi siti è gratuita, permette di autenticarsi quando ci si collega e di usufruire gratuitamente del wifi.

A gennaio era stata convocata una commissione sul tema con l’obiettivo di istituire un tavolo di lavoro, ufficializzato successivamente nel mese di febbraio.

Agli incontri hanno partecipato 3 consiglieri di maggioranza (PD), i tre coordinatori delle commissioni di quartiere (PD), il coordinatore della IV commissione (PD) e 3 consiglieri di minoranza (LEGA, LA PIAZZA, MOVIMENTO 5 STELLE).

Io ho avuto il piacere di rappresentare il Movimento 5 stelle e, con l’occasione, abbiamo sostenere le nostre idee coerentemente con le linee guida del nostro programma elettorale. Continua a leggere

CIRCOSCRIZIONE 2 IN MOVIMENTO 5 STELLE

La serata organizzata dagli attivisti della “2” è stata un successo inatteso. Pur considerando la Location non agevolmente accessibile, ed alquanto periferica, a dover di cronaca possiamo favorevolmente riportare notizia della cospicua partecipazione e dell’alta qualità degli interventi/argomenti proposti in sede di dibattito dai cittadini.

Si è parlato di riorganizzazione dei trasporti e della loro sicurezza e delle inefficienze, dei problemi e delle nuove politiche dei parcheggi per i disabili, del bike sharing e dello sviluppo e rivalutazione delle periferie che ospitano giovani studenti e di come rendere loro più agevole raggiungere i poli di studio, delle opere progettate e da realizzare per le piste ciclabili ma non più coerenti con le esigenze locali, dell’incidenza dei Continua a leggere

CAMPI DA BASKET

*Nella commissione di ieri 20/02/2017 ci siamo trovati a proporre dei luoghi dove installare dei canestri da basket*

Sono infatti arrivati dei canestri, *regalati dalla Spalding* (azienda di articoli sportivi) alla città di Torino dopo il preolimpico di Basket, (che si è tenuto a luglio).
Questi canestri l’assessorato allo Sport dell’assessore Finardi, ha deciso di condividerli con le circoscrizioni e di far decidere quindi la scelta dei luoghi idonei per l’istallazione all’ente di prossimità con il territorio, la circoscrizione, senza imporne alcuni.

Si spera che dopo la commissione tenuta si faccia un po’ la stessa cosa, si tenga conto delle proposte che sono emerse da tutto il consiglio.

I canestri donati ad ogni circoscrizione sono 5 e sono canestri da parete (anello+rete), senza tabellone.

Bisogna quindi trovare dei luoghi che presentino una parete, o un supporto in altezza per tassellare i cerchi.
La parete potrebbe essere anche di un edificio privato se questa da su uno spazio pubblico che permette a tutti liberamente di usufruirne ma in questo caso si richiedono dei limiti legislativi, ovvero in questo caso ci vorrebbe una delibera di assemblea condominiale.

Partendo invece dalle zone pubbliche e quindi dalle nostre aree verdi e gioco presenti sul territorio il movimento 5 stelle ha suggerito, dopo un sopralluogo nei quartieri alcuni punti:

IL CAMPO DA BASKET in piazza Livio Bianco, punto di ritrovo di molti giovani del quartiere, ormai abbandonato perché i canestri sono rotti. Qui c’è già la pavimentazione adatta al gioco, le strisce e i supporti dei canestri e i tabelloni, ma i cerchi sono stati rotti e tolti.

I tabelloni in realtà sono abbastanza rovinati ma al centro hanno un cuore di placca di metallo alla quale si potrebbero attaccare 2 cerchi, se no anche solo uno per poter utilizzare metà campetto, il coordinatore potrà rivolgersi agli uffici tecnici per chiedere parere e per capire se su quei tabelloni si può ripristinare il cerchio o se a questo punto sono da rimuovere completamente e sostituire.

Un’altra area suggerita è il CAMPO DA BASKET che si trova in un interno di via san Marino e via Buenos aires 106, in quell’area era presente il cartello che contrassegnava il nome dell’area verde ma è stato rotto con atti vandalici e quindi rimosso. In questo modo il campo è rimasto senza un nome preciso ma è accanto al giardino Ferruccio Novo e alla bocciofila san Marino. Anche qui c’è un campo da basket recintato con le strutture e i tabelloni integri e si potrebbero montare 2 cerchi e relative reti.

Ulteriore proposta è invece AREA GIOCO VIA SANREMO, qui c’è un campetto con pavimentazione adatta, recintato, in cui i ragazzi giocano a calcio, installando un canestro o due si potrebbe fare diventare l’area polivalente. Unica cosa è che qui non sono presenti i tabelloni ma per tenere su la recinzione ci sono dei grandi pali e sul palo centrale che è proprio nel posto dove potrebbe esserci il tabellone si potrebbe montare il cerchio, anche qui però bisogna richiedere un parere tecnico.

Per concludere mirafiori SUD abbiamo individuato 2 zone da far valutare agli uffici:

– in via roveda, dove c’è il giardino Fred Buscaione, c’è una piazza, contornata da transenne in metallo (una pista da pattinaggio) che avrebbe pavimentazione adatta ma anche qui non ci sono i tabelloni, ma un palo della luce molto alto e masiccio su cui si potrebbe mettere un canestro.

– Piazza Capuana circondata da colonnine in pietra, anche qui si potrebbe attaccare ma bisogna vedere se le colonnine sono vuote e poco stabili o reggono.

Abbiamo dato numerose segnalazioni, alcune di campi della circoscrizione abbandonati perche senza canestro che quindi si potrebbero finalmente sistemare e altre di nuove proposte. Ci auguriamo che il coordinatore chieda i pareri tecnici, prenda in considerazione i suggerimenti e ci comunichi le decisioni.  #movimento5stelle #circ2

Marica Lucarelli

Consiglio 17 gennaio – EMENDAMENTI LINEE GUIDA 2017

Ieri sera in Consiglio di circoscrizione 2 abbiamo proposto 10 emendamenti di merito per modificare le linee guida proposte (imposte) dal Partito Democratico su cui dovremo basare il nostro lavoro per 5 anni di Consigliatura.

Come potete tutti verificare sono emendamenti di MERITO, NON OSTRUZIONISTICI, non abbiamo modificato le virgole ma aggiunto sezioni facenti parte del nostro programma per il quartiere in modo da essere collaborativi, costruttivi e dare il nostro contributo. 

Ma alla maggioranza non importa collaborare, hanno blindato le votazioni votando ad oltranza NO senza nemmeno entrare nel merito, solo per indicazione di partito. Questo perché dopo 7 mesi la maggioranza non riesce ancora ad essere unita e, dopo aver fatto durare 20 minuti lo scorso Consiglio e fatto poi saltare il numero legale, questa volta ha trovato un’accordo barattando una votazione blindata sulle linee guida.

Hanno votato contro il rilancio dell’artigianato, aule studio, sanità, equità, giovani… compatti per i loro interessi interni.
Peccato, si è persa un’occasione di collaborazione. Qualche mese fa dicevano “#bastaunsi”

AxTO per la “2” (Azioni per le periferie torinesi)

Il progetto presentato dal Comune di Torino, con scadenza critica al 31/08/2016, a due mesi dall’insediamento ufficiale della nuova compagine amministrativa,è stato appprovato dal Governo, ed ha ottenuto un finanziamento di 18 milioni di euro per un intervento complessivo pari a 41 milioni di euro.

È stato quindi compiuto il primo passo importante del “progetto periferie”, in linea con il programma presentato dal Movimento 5 Stelle di Torino alle consultazioni politiche comunali di maggio/giugno 2016, Nel seguito potete trovare Continua a leggere