Il parere del ponte lungo

Oggi 13 aprile alle 18:30 si è tenuto il consiglio circoscrizionale con un solo punto all’ordine del giorno: “Parere sul bilancio di previsione finanziario 2017-2019”.

Per il Comune di Torino era presente l’assessore al Bilancio Rolando, c’era qualche cittadino incuriosito, e tutta la minoranza era presente. Ma la maggioranza….Il parere da votare deciso dalla giunta era come in tutte le altre circoscrizioni, CONTRARIO, pareri tutti uguali, tutti scritti forse dalla stessa mano (si riconosceva quella di un certo consigliere comunale PD?), fatto sta che la maggioranza era talmente contrariata da questo bilancio e decisa nella sua posizione che non c’era, o almeno ne mancava una parte.

Qualcuno era al mare, qualcuno in giro, qualcuno si è presentato in ritardo di quasi un’ora, tanto che il numero legale è caduto dopo 5 minuti.

Personalmente non mi manca il non aver sentito sempre la stessa solfa, la stessa polemica degli oneri di urbanizzazione, delle scuole paritarie, della ztl, ecc.., discorsi sempre uguali a se stessi posti per coprire i risultati dei danni operati da quella parte politica che si professa “alternativa PD” sui manifesti ma poi non è in grado di mantenere il numero legale in circoscrizione pur avendo vinto le elezioni con un ampio premio di maggioranza.

Probabilmente saremo l’unica circoscrizione che non darà il parere, ne positivo ne negativo, nessuno potrà dire che “le circoscrizioni sono tutte contro il bilancio del comune”, perché ce n’è una che ha fatto il ponte lungo.

2 pensieri su “Il parere del ponte lungo

  1. Marco

    Per l’ennesima volta si sono contraddistinti come dei quaquaraquà.
    Non riescono a capire che occupano i posti a loro assegnati per rappresentare i Cittadini e non se stessi.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *