Una triste esperienza al Consiglio di Circoscrizione della 2.

Oggi ho partecipato al Consiglio di Circoscrizione della 2.
Simpatizzo per il Movimento ma vorrei esaminare oggettivamente cosa è accaduto oggi alla seduta del Consiglio di Circoscrizione e rendervene partecipi.

Sulla scorta di quanto accaduto il 20 gennaio 2016, il gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle ha accolto e portato in Consiglio una Mozione per impegnare la Giunta a presentare un piano che desse evidenza ai Cittadini, in sede di commissioni congiunte, di come la Circoscrizione intederà impegnare le risorse ordinarie attribuite dal Comune.
I consiglieri del M5S hanno richiesto di poter farmi parlare per rappresentare personalmente, anche ai nuovi Consiglieri della 2 i contenuti della Mozione (QUI IL TESTO).

Con mia grande sorpresa ed entusiasmo il Consiglio all’ unanimità ha accettato di concedermi la parola.Ricordando al presidente di Circoscrizione Luisa Bernardini, e a coloro che con essa avevano già presenziato lo scorso anno in veste di coordinatori di commissione e/o Consiglieri , …. che non erano stati in grado di rispondere in modo concreto, coerente e con dati circostanziati, alle domande di chiarimento di un semplice cittadino, ho rinnovato loro, con fiducia, l’appello affinché ciò non avvenisse nuovamente, secondo le linee guida di trasparenza enunciate, pronunciate e palesate dalla Giunta stessa.
La Giunta amministra e gestisce le risorse che vengono loro attribuite dagli stessi Cittadini, nell’interesse del Cittadino e per il Cittadino (Cittadino=Comunità).

Posta a votazione la Mozione, il risultato mi ha lasciato un po’ imbarazzato: su 23 presenti

  • 6 Favorevoli
  • 15 Contrari
  • 2 astenuti

e la mozione è stata respinta.

Noi Cittadini abbiamo perso una buona occasione. Un grazie di cuore ai Consiglieri del M5S, a coloro delle Liste La Piazza e Torino in Comune per la sensibilita` dimostrata sull’argomento.
…Sarà per la prossima.

ps: lo scorso anno avevo scritto nel merito a Specchio dei Tempi ma il testo non e` mai stato pubblicato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *