Finalmente anche la circoscrizione due può iniziare a lavorare

Ieri in circoscrizione due si è votato nuovamente per il presidente e la giunta, terza e ultima votazione.
La candidata Bernardini ha voluto parlare prima di tutti ed ha ‘letto’ un bel discorso sul fatto che la sua nomina era stata benvoluta e appoggiata dal PD (a tutti i livelli?) e ha ringraziato i Moderati per il loro appoggio dicendo “che se ne sarebbe ricordata” in caso di ben riuscita della votazione.
In Consiglio ci siamo pronunciati contrari verso questi ‘giochi di poltrona’.

Nella delibera c’erano da votare, le linee guida, la presidente (Bernardino) e la giunta; prima delle elezioni tutta la maggioranza aveva sottoscritto il programma, riconosciuto la candidata presidente, allora il problema rimanente quale era? I posticini della giunta? (Ma va?)

FORZA ITALIA e ROSSO, dopo aver fatto un intervento duro, hanno votato favorevolmente “per dovere morale” e, alla fine, la votazione è passata con 13 voti della maggioranza più i due voti dell’opposizione.
Chissà se, dopo questo accordo di dovere morale,  le opposizioni faranno le opposizioni o vorranno qualcosa in cambio.
 E  “i tredici” sopravviveranno alle prossime votazioni?
Noi saremo lí ad aspettarli.
scelto presidente circ 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *