Senza parere, di nuovo

Ieri, giovedi 6 luglio 2017, si è tenuto il consiglio della Circoscrizione 2 nella sede di Mirafiori. L’ordine del giorno era composto da due interpellanze, il parere sulla delibera comunale che finalmente trasformerà smat in azienda di diritto pubblico e un ordine del giorno firmato dalla minoranza per chiedere la votazione delle delibere di concessione in consiglio.
Le due interpellanze si sono svolte normalmente, subito prima dell’aperura del consiglio ci sono state delle comunicazioni della presidente e poi di altri consiglieri, tra cui la nostra Rita Grimaudo, che sono sfociate in schermaglie a proposito delle commissioni svolte nei giorni precedenti, doppie convocazioni che in realtà erano una il proseguimento dell’altra e la commissione di mercoledì in cui si distribuivano più di 79.000 euro ma i cui gli allegati erano stati inviati poche ore prima.
Dopo l’appello si è iniziato a parlare del parere sulla trasformazione di smat, sempre la nostra consigliera Grimaudo ha elencato punto per punto la non fondatezza del parere contrario della maggioranza, smontando tutta la tesi per cui ora smat spa sia come un’azienda con fini pubblici.
La cosa divertente è che nel 2013 le circoscrizioni 2 e 10 avevano già discusso un parere identico che però non era sfociato nella trasformazione; ebbene questo parere era positivo.
Ci siamo chiesti come fosse possibile che la metà dei consiglieri che erano presenti nel 2013 avessero votato positivamente alla trasformazione, tra cui la presidente, mentre ora si dichiaravano completamente contrari, forse solo perche il proponente non è più il loro partito?
Ciliegina sulla torta, per l’ennesima volta la circoscrizione 2 non ha palesato un parere perché poco dopo è caduto il numero legale per mancanza della maggioranza e si è chiuso il consiglio senza arrivare a votazione.

ACQUA PUBBLICA

Martedi 27 da noi in circoscrizione si discute di Acqua Pubblica, partecipiamo ai lavori…..

Nonostante il mainstream il MoVimento si muove verso gli obbiettivi del suo programma.

Newsletter n. 105 – 25 Giugno 2017 – Edizione Straordinaria

DELIBERA DI TRASFORMAZIONE SMAT:

INCONTRI DI APPROFONDIMENTO  

Lunedi 26 giugno ore 21 in Via Ormea 121 Torino

nei giorni a seguire la delibera sarà presentata e discussa nelle sedi di Circoscrizione in base all’elenco sotto riportato

La delibera  sarà discussa nelle sedi circoscrizionali in base al seguente calendario:

Circoscrizione 4 – lunedi 26 Giugno ore 20,30 .  Via Servais 5

Circoscrizione 2 – martedi 27 giugno ore 18 presso Cascina Giaione Via Guido Reni 102

Circoscrizione 1 – mercoledi 28 Giugno 2017 ore 18 Via Bertolotti 10

Circoscrizione  5 – giovedi 29 Giugno 2017 ore 18 – Via Stradella 192

Circoscrizione 7 – giovedi 29 Giugno ore 18 – C-so Vercelli 15

 

La voce del Cartone

Questa sera, 25 maggio 2017, si è tenuto il consiglio in Circoscrizione 2 che prevedeva la discussione di un Ordine del Giorno per la riscrittura del decentramento sottoscritta da tutti i consiglieri di minoranza (Movimento 5 Stelle, Torino in Comune, Lista civica La Piazza, Forza Italia, Direzione Italia, Lista civica Federalista).

Il nostro gruppo politico insieme agli altri consiglieri di minoranza ha approfittato della presentazione di questo Ordine del Giorno per fare una manifestazione in aula contro la poca trasparenza e il ruolo marginale a cui i Consiglieri circoscrizionali sono di fatto oggi relegati.

Il ruolo dei Consiglieri è si snaurato e limitato dal Regolamento del Decentramento (approvato dall’amministrazione Fassino) ma è altresì privato dei pochi poteri rimanenti dall’attuale Presidente e Giunta circoscrizionale che accentrano decisioni e potere su se stessi, senza curarsi della partecipazione.

Questa sera durante la lettura del comunicato stampa (consultabile nella foto allegata) abbiamo esposto dei cartonati con le nostre sagome a rappresentarci, perché di fatto poco cambia dall’essere presenti fisicamente.

Il Partito Democratico ha deciso di approvare l’ordine del giorno della minoranza per evitare una spaccatura interna visto che I due consiglieri dei Moderati erano disposti a votare a favore e Alcuni consiglieri del Pd erano pronti ad astenersi, ma sia chiaro che la Presidente a la giunta usano i difetti del decentramento a loro uso e consumo favorevole.

L’ordine del giorno per la riscrittura del Decentramento è passato ma non sarà di certo riscritto domani, o in una settimana o in un mese. Quello che inevce può cambiare da domani è l’atteggiamento di questa amministrazione di quartiere, che deve garantire la rappresentatività in aula di tutte le forze politiche elette democraticamente dai cittadini.

E’ passato un anno da quando la Città di Torino ha voluto lanciare un segnale forte contro questo sistema e modalità di amministrazione. Ma nonostante la sconfitta e la perdita del Comune la lezione non è stata appresa e si continua ad amministrare nel medesimo modo nelle Circoscrizioni, ancora a maggioranza PD.

Se una collaborazione delle parti non sarà possibile, se le mozioni che presenteremo (uno dei pochi strumenti che abbiamo) continueranno ad essere bocciate senza essere analizzate nel merito oppure sottoposte alla logica degli schieramenti, se la Circoscrizione 2 continuerà a non rilasciare Pareri al Comune di Torino, se si continuerà ad azzerare il dibattito, ad elargire contributi alle associazioni senza tenere conto delle perplessità esposte dalle altre forze politiche, se non si elaboreranno documenti condivisi e se non si comunicheranno le iniziative comunali sul territorio anche alla minoranza noi continueremo nella nostra protesta fin quando non si arriverà alla caduta di questa amministrazione Circoscrizionale.

Augurandoci un cambiamento,

i consiglieri del Movimento 5 Stelle

La Sindaca a Mirafiori per la rigenerazione delle periferie torinesi

Questa sera, la sindaca Appendino e gran parte della giunta comunale, hanno scelto la circoscrizione 2, e più precisamente Mirafiori, per iniziare una serie di incontri atti ad informare la cittadinanza su quello che succederà sul territorio nei prossimi mesi, le azioni di AxTo, di Azione45 e di CoCity.

Continua a leggere

Il parere del ponte lungo

Oggi 13 aprile alle 18:30 si è tenuto il consiglio circoscrizionale con un solo punto all’ordine del giorno: “Parere sul bilancio di previsione finanziario 2017-2019”.

Per il Comune di Torino era presente l’assessore al Bilancio Rolando, c’era qualche cittadino incuriosito, e tutta la minoranza era presente. Ma la maggioranza…. Continua a leggere

TAVOLO WIFI- 30 nuovi hotspot

In Circoscrizione 2 sono state consegnate 30 antenne Wi-Fi del progetto FreeTorinoWIFI, un progetto che prevede l’estensione della linea wifi gratuita per i cittadini iscritti a “sistema Piemonte” o “Torino facile” o “freeItaliaWifi”. La registrazione a questi siti è gratuita, permette di autenticarsi quando ci si collega e di usufruire gratuitamente del wifi.

A gennaio era stata convocata una commissione sul tema con l’obiettivo di istituire un tavolo di lavoro, ufficializzato successivamente nel mese di febbraio.

Agli incontri hanno partecipato 3 consiglieri di maggioranza (PD), i tre coordinatori delle commissioni di quartiere (PD), il coordinatore della IV commissione (PD) e 3 consiglieri di minoranza (LEGA, LA PIAZZA, MOVIMENTO 5 STELLE).

Io ho avuto il piacere di rappresentare il Movimento 5 stelle e, con l’occasione, abbiamo sostenere le nostre idee coerentemente con le linee guida del nostro programma elettorale. Continua a leggere

EVENTO TRASPORTI IN CIRCOSCRIZIONE

Abbiamo realizzato un evento sui trasporti in circoscrizione, con la collaborazione di molte persone, consiglieri e tecnici del settore.

In un ottica di massima trasparenza che ci distingue e per non lasciare indietro chi non ha potuto partecipare, potete guardare l’evento su you tube semplicemente cliccando su questo Link   oppure direttamente sull’immagine sotto.

La serata organizzata dagli attivisti della “2” è stata un successo inatteso. Pur considerando la Location non agevolmente accessibile, ed alquanto periferica, a dover di cronaca possiamo favorevolmente riportare notizia della cospicua partecipazione e dell’alta qualità degli interventi/argomenti proposti in sede di dibattito dai cittadini. Continua a leggere

CIRCOSCRIZIONE 2 IN MOVIMENTO 5 STELLE

La serata organizzata dagli attivisti della “2” è stata un successo inatteso. Pur considerando la Location non agevolmente accessibile, ed alquanto periferica, a dover di cronaca possiamo favorevolmente riportare notizia della cospicua partecipazione e dell’alta qualità degli interventi/argomenti proposti in sede di dibattito dai cittadini.

Si è parlato di riorganizzazione dei trasporti e della loro sicurezza e delle inefficienze, dei problemi e delle nuove politiche dei parcheggi per i disabili, del bike sharing e dello sviluppo e rivalutazione delle periferie che ospitano giovani studenti e di come rendere loro più agevole raggiungere i poli di studio, delle opere progettate e da realizzare per le piste ciclabili ma non più coerenti con le esigenze locali, dell’incidenza dei Continua a leggere

CAMPI DA BASKET

*Nella commissione di ieri 20/02/2017 ci siamo trovati a proporre dei luoghi dove installare dei canestri da basket*

Sono infatti arrivati dei canestri, *regalati dalla Spalding* (azienda di articoli sportivi) alla città di Torino dopo il preolimpico di Basket, (che si è tenuto a luglio).
Questi canestri l’assessorato allo Sport dell’assessore Finardi, ha deciso di condividerli con le circoscrizioni e di far decidere quindi la scelta dei luoghi idonei per l’istallazione all’ente di prossimità con il territorio, la circoscrizione, senza imporne alcuni.

Si spera che dopo la commissione tenuta si faccia un po’ la stessa cosa, si tenga conto delle proposte che sono emerse da tutto il consiglio.

I canestri donati ad ogni circoscrizione sono 5 e sono canestri da parete (anello+rete), senza tabellone.

Bisogna quindi trovare dei luoghi che presentino una parete, o un supporto in altezza per tassellare i cerchi.
La parete potrebbe essere anche di un edificio privato se questa da su uno spazio pubblico che permette a tutti liberamente di usufruirne ma in questo caso si richiedono dei limiti legislativi, ovvero in questo caso ci vorrebbe una delibera di assemblea condominiale.

Partendo invece dalle zone pubbliche e quindi dalle nostre aree verdi e gioco presenti sul territorio il movimento 5 stelle ha suggerito, dopo un sopralluogo nei quartieri alcuni punti:

IL CAMPO DA BASKET in piazza Livio Bianco, punto di ritrovo di molti giovani del quartiere, ormai abbandonato perché i canestri sono rotti. Qui c’è già la pavimentazione adatta al gioco, le strisce e i supporti dei canestri e i tabelloni, ma i cerchi sono stati rotti e tolti.

I tabelloni in realtà sono abbastanza rovinati ma al centro hanno un cuore di placca di metallo alla quale si potrebbero attaccare 2 cerchi, se no anche solo uno per poter utilizzare metà campetto, il coordinatore potrà rivolgersi agli uffici tecnici per chiedere parere e per capire se su quei tabelloni si può ripristinare il cerchio o se a questo punto sono da rimuovere completamente e sostituire.

Un’altra area suggerita è il CAMPO DA BASKET che si trova in un interno di via san Marino e via Buenos aires 106, in quell’area era presente il cartello che contrassegnava il nome dell’area verde ma è stato rotto con atti vandalici e quindi rimosso. In questo modo il campo è rimasto senza un nome preciso ma è accanto al giardino Ferruccio Novo e alla bocciofila san Marino. Anche qui c’è un campo da basket recintato con le strutture e i tabelloni integri e si potrebbero montare 2 cerchi e relative reti.

Ulteriore proposta è invece AREA GIOCO VIA SANREMO, qui c’è un campetto con pavimentazione adatta, recintato, in cui i ragazzi giocano a calcio, installando un canestro o due si potrebbe fare diventare l’area polivalente. Unica cosa è che qui non sono presenti i tabelloni ma per tenere su la recinzione ci sono dei grandi pali e sul palo centrale che è proprio nel posto dove potrebbe esserci il tabellone si potrebbe montare il cerchio, anche qui però bisogna richiedere un parere tecnico.

Per concludere mirafiori SUD abbiamo individuato 2 zone da far valutare agli uffici:

– in via roveda, dove c’è il giardino Fred Buscaione, c’è una piazza, contornata da transenne in metallo (una pista da pattinaggio) che avrebbe pavimentazione adatta ma anche qui non ci sono i tabelloni, ma un palo della luce molto alto e masiccio su cui si potrebbe mettere un canestro.

– Piazza Capuana circondata da colonnine in pietra, anche qui si potrebbe attaccare ma bisogna vedere se le colonnine sono vuote e poco stabili o reggono.

Abbiamo dato numerose segnalazioni, alcune di campi della circoscrizione abbandonati perche senza canestro che quindi si potrebbero finalmente sistemare e altre di nuove proposte. Ci auguriamo che il coordinatore chieda i pareri tecnici, prenda in considerazione i suggerimenti e ci comunichi le decisioni.  #movimento5stelle #circ2

Marica Lucarelli